Bastardo! 

Schiocca la lingua

Contro al palato

E tiene il cuore

Leggermente socchiuso. 

Schiocca la lingua 

Contro al palato

E sbatte sul tetto di parole

Anche il vizio di non parlare. 

Vizio che ha da anni

Che le toglie migliaia di secondi. 

Che le toglie la voglia anche di gridare.

Di gridare al cielo che è un bastardo 

Che ha sempre da chiedere

Ma mai da dare in cambio.

Annunci

Passo storto


Andrò all’inferno

Con passo storto.

Per non darvi quel che volete:

Un cuore morto.

Perché è lui il mio perno,

Quel che mi tiene incastrata 

a questa vita contorta

Vissuta come il mio passo:

storta. 

E se fosse morto 

Sopravvivrei soltanto

Ma forse non merito più di questo?

Forse non merito più di un cuore morto?

Io credo di sì.